Loading...
Obiettivo China: viaggio fotografico 2017-06-26T10:50:30+00:00

Un viaggio fotografico made in ExpoPhoto

Vai al modulo di prenotazione!

Questa volta oltre alle bellissime fotografie vogliamo portare in Cina a novembre, anche gli autori dei lavori in esposizione al Festival Internazionale di Fotografia. Un viaggio per gli amanti della fotografia alla scoperta della Cina, con escursioni fotografiche in angoli ancora autentici della Provincia dello Zhejiang. Lo Zhejiang è una provincia orientale costiera della Repubblica Popolare Cinese. Zhejiang era l’antico nome del fiume Qiantang, che passa attraverso Hangzhou, il capoluogo della provincia.

Ovviamente non ci limiteremo a conoscere solo questo angolo di paradiso, per cui scopriremo anche la CittàImperiale di Beijing, l’odierna Pechino, e la seconda città che fece la storia commerciale della Cina, Shanghai.

Saranno dodici giorni per respirare l’antico oriente, in simpatica compagnia, un gruppo unita dalla passione fotografica e come osservare in modo diverso il mondo.

Per questo fantastico viaggio, ci siamo affidati all’esperienza di un tour operator di Pechino, il quale ha organizzato per noi altri viaggi in Cina, ottenendo così un risparmio sui costi di oltre il 20% escludendo intermediari di agenzia.

Affrettatevi, i posti sono limitati !

VIAGGIO IN CINA

Pechino– Shanghai – Lishui – Guyan Huaxiang – Xiandu
Dal 3 al 14 NOVEMBRE 12 giorni – 10 notti.

Giorno 1 – 03 novembre 2017 (-/-/-)
Italia/Pechino imbarco sul proprio volo con destinazione Pechino. Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 2 – 04 novembre 2017 – Pechino (-/L/D)
Arrivo a Pechino, incontro con la guida locale parlante italiano e trasferimento in città per la visita del Palazzo d’Estate. Il Palazzo d’Estate, nord-ovest della zona centrale di Pechino, si dice sia il giardino imperiale meglio conservato al mondo e il più grande nel suo genere ancora esistente nella Cina moderna. Dista 15 km dal centro di Pechino, tuttavia sembra un altro mondo. I Cinesi lo chiamano Yihe Yuan (Giardino dell’Armonia Educata), i giardini panoramici, i templi e i padiglioni furono progettati per raggiungere l’armonia con la natura e per soddisfare l’occhio e procuragli sollievo. Il parco si estende attraverso le basse colline attorno al Lago Kunming, ed è diviso in tre zone principali.

I meravigliosi edifici, le camminate, i cortili si perdono accanto al lago, lungo i corsi d’acqua sui leggeri pendii. I ponti arcuati, le facili passeggiate, i “corridoi” decorati, il tutto accompagna i visitatori attraverso un continuo cambiare di scenari . Qui si trova una meravigliosa nave di marmo, là un antico teatro, laggiù un isola che si raggiunge attraverso una piccola barchetta di legno e in lontananza le colline, sul cui pendio vi è un tempio incorniciato da alberi scuri. L’UNESCO nel 1998 ha aggiunto questo sito di 300 ettari alla Lista del Patrimonio Mondiale. A fine visita trasferimento in hotel e check in. Il pranzo è previsto in un ristorante tipico cinese. Cena conbuffet in hotel e pernottamento.

Giorno 3 – 05 novembre 2017 – Pechino (B/L/D)
Colazione in hotel. Incontro con la guida parlante italiano e visita della città:
Piazza Tian’anmen e la Città Proibita.

La Città Proibita, situata nel cuore vero e proprio di Pechino, ospitò 24 imperatori delle dinastie Ming (1368–1644) e Qing (1644–1911). La costruzione del grande palazzo cominciò durante il quarto anno di reggenza dell’imperatore Yongle della dinastia Ming (1406), e terminò nel 1420. Nei tempi antichi, l’imperatore dichiarò di essere il figlio del Cielo, e quindi la forza suprema del Cielo fu conferita a lui. La residenza degli imperatori sulla Terra fu costruita come riproduzione del Palazzo Viola dove si riteneva che Dio risiedesse in Paradiso. Un luogo così divino era senza dubbio proibito alla gente comune ed è per questo che venne chiamata Città Proibita.

Pranzo libero. Al termine della visita alla Città Proibita, si sale verso il padiglione Wanchun , all’interno del Parco Jingsha per godere della vista panoramica sulla Città Proibita. Si prosegue con una passeggiata nella parte più bella degli Hutong, vicoli del centro storico di Pechino. Gli hutong di Pechino, vicoli o viuzze formate da linee di siheyuan (un complesso di case attorno ad un cortile) nelle quali vivevano gli antichi abitanti di Pechino, sono testimonianza delle vicissitudini della città. La parola “Hutong” deriva dalla parola “hottog” che significa “pozzo” nella lingua mongola. Gli abitanti di paese scavarono un pozzo e vi ci andarono ad abitare. Hutongs significa vicolo o viuzza, infatti il passaggio formato da linee di siheyuan (un complesso di case attorno ad un cortile) nelle quali vivevano gli antichi abitanti di Pechino. Nel pomeriggio visitiamo il Tempio del Cielo, considerato il più ammirevole esempio di architettura classica cinese Il Tempio del Cielo è visto come il più sacro dei templi imperiali di Pechino. E’ stato descritto come “un capolavoro di design architettonico e paesaggistico”. Il Tempio del Cielo era dove l’imperatore si recava ogni solstizio d’inverno per adorare il Cielo e a pregare solennemente per ottenere un buon raccolto. Cena presso il ristorante Laohuji, dove gustare l’autentica cucina pechinese e la tradizionale anatra laccata. A fine cena, visita di notte dell’area del lago Houhai nota per la vita notturna e per i locali alla moda. Pernottamento in hotel.

Giorno 4 – 06 novembre 2017 Pechino (B/-/-)
Colazione in hotel. Incontro con la guida parlante italiano e partenza per l’escursione alla
Grande Muraglia di Mutianyu. Pranzo libero. Al termine, rientro in città e visita al Distretto Artistico 798: una vecchia fabbrica stile Bauhaus che oggi ospita gallerie d’arte, studi di artisti, negozietti e caffè. Un giro notturno dell’area di Sanlitun e del Beijing Central Business District (CBD) in auto, per ammirare l’anima moderna di Pechino. Cena libera. Pernottamento in hotel.

Giorno 5 – 07 novembre 2017- Pechino/Shanghai (B/-/D)
Colazione in hotel. Mattina libera nessun servizio. Pranzo libero. Alle 12:00am circa, Incontro con la guida/assistente parlante italiano e trasferimento in stazione per prendere il treno veloce per Shanghai. Pechino-Shanghai in treno veloce seconda classe REF: G3 (14:00/18:50). All’arrivo, incontro con la nuova guida parlante italiano di Shanghai e trasferimento al ristorante cinese per la cena locale. Dopo cena trasferimento in hotel per il check in e pernottamento in hotel.

Giorno 6 – 08 novembre 2017 – Shanghai (B/L/-)
Colazione in hotel. Incontro con la guida parlante italiano e visita al
Tempio del Buddha di Giada, costruito nel 1882 per accogliere due statue di giada provenienti dalla Birmania e portate a Shanghai dal Monaco Huigen. A seguire, visita dei Giardini del Mandarino Yu, costruiti nella seconda metà del 1500, poi distrutti durante la Guerra dell’Oppio e restaurati in epoca Ming. Proseguimento per un giro nella vecchia e suggestiva concessione francese, area alla moda con edifici antichi e palazzi in stile art déco. Al termine, passeggiata sulla Nanjing Road, famoso centro commerciale della città e sul Bund, rinomato passeggio a ridosso del fiume Huang Pu, dal quale si potrà ammirare il fantasticoskyline di Shanghai. passeggiata nel distretto di Pudong, tra i moderni grattacieli di Lujiazui (skycraper climb NON incluso, biglietti da pagare in loco). Pranzo in ristorante cinese. Cena libera. Pernottamento in hotel.

Giorno 7 – 09 novembre 2017 Shanghai/Lishui (B/-/-)
Shanghai-Lishui Treno veloce REF: G7339 18:35-21:20 seconda classe Giornata libera nessun servizio, Pasti liberi. Nel tardo pomeriggio, trasferimento in stazione con guida/assistente per prendere il treno veloce per Lishui. Il pick-up autista/guida di Lishui.

Giorno 08 – 10 novembre 2017 – Lishui (B/L/D)
Prima colazione in albergo. In giornata gita
fotografica a Xiandu e il pranzo in zona da abitanti locali. Xiandu zonapaesaggistica, famoso dalla Dinastia Tang (748 D.C.), si dice che ci furono I posti per gli immortali e fu il luogo dove gli imperatori si recavano per fare la preghiera di lunga vita. Ci sono grotte, rocce particolari, un fantastico lago e montagne. Il pranzo prenotato in ristorante cinese. La cena con specialità locali in base ai vari tipi di funghi.

Giorno 09 -11 novembre 2017 – Lishui (B/L/-)

Prima colazione in albergo. In mattinata visita alla zona di risaie. Escursione fotografica a Guyan Huaxiang. Guyan Huaxiang è il luogo dove sorge l’antica diga Tongji dell’anno ( 505 D.C. ), le antiche residenze della dinastia Ding, il villaggio dei pittori, e’ anche il posto ideale per sbizzarrire la vostra creatività fotografica. Pranzo in ristorante cinesegià prenotato. Cena libera.

Giorno 10 – 12 novembre 2017 – Lishui (B/-/-)

Festival fotografico di Lishui. Visita delle mostre fotografiche di autori da tutto il mondo.

Giorno 11 – 13 novembre 2017 – Lishui/Shanghai (B/-/-)
Festival fotografico di Lishu,
per finire la visita alle mostre fotografiche. Nel tardo pomeriggio treno veloce da Lishui a Shanghai REF: G7336 (15:20/17:52). All’arrivo a Shanghai, incontro con la guida/assistente (in inglese), trasferimento in hotel e check in di nuovo. Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

Giorno 12 – 14 novembre 2017 – Shanghai/Beijing/Italia (-/-/-)
Shanghai/Beijing/
Italia. In mattina, incontro con la guida/assistente e trasferimento all’aeroporto per prendere i voli di rientro per le varie città in Italia, via Pechino. Pasti liberi.

Quota a persona: € 1.440 euro

Gli hotel.

Beijing Hotel Inner Monglia Grande Hotel   4star
Shanghai Hotel:    The Bund Hotel Shanghai   4star
Lishui Hotel:  Huaqiao New Century Grand Hotel Lishui   5star

Nel costo sono inclusi:

  • il volo aereo Shanghai-Pechino;

  • Il biglietti per treni Pechino-Shanghai; Shanghai-Lishui; Lishui-Shanghai;

  • I pasti indicati nel programma; I servizi auto e guida come indicato nel programma; hotel nelle varie città come indicato nel programma.

Non incluso:

  • I pasti non indicati nel programma;

  • I biglietti dei voli internazionali;

  • Le mance per le guide e autisti nelle varie tappe ( consigliamo 5 euro a testa al giorno ).

  • Tutti gli altri servizi non indicati nel programma.

    IMPORTANTE !

    Accertatevi che i voli per Pechino arrivino necessariamente entro le ore 13:00 del giorno 04 novembre 2017 per il trasferimento dall’areoporto alla città. Si deve partire dall’Italia il 3 Novembre con arrivo in Cina il 4 novembre, con il differente fuso orario si arriva un giorno dopo la partenza.

  • Alcuni esempi di voli per Pechino da varie città italiane rilevati al 24 giugno 2017.

esempi di costo per i voli Roma Pechino andata e ritorno in questi giorni

con KLM   457 €   1 Scalo

Air France   462 € 1 Scalo

Alitalia 594 €  Diretto

esempi di costo per i voli Milano Pechino andata e ritorno in questi giorni

con KLM   430 €   1 Scalo

Air France   431 € 1 Scalo

esempi di costo per i voli Venezia Pechino andata e ritorno in questi giorni

British Airways  376 € 1 Scalo

Air France 422 € 1 Scalo

esempi di costo per i voli Napoli Pechino andata e ritorno in questi giorni

Alitalia 423 € 1 Scalo

Lufthansa 499 €  1 Scalo

esempi di costo per i voli Palermo Pechino andata e ritorno in questi giorni

Alitalia 464 € 1 Scalo

Alitalia 590 € 1 Scalo

Vai al modulo di prenotazione!